Il Tagliaerbe

Il Tagliaerbe di Stephen King è un film che ha sempre rappresentato un sogno per me e rappresenta una via per la cura della mia patologia mentale.

pensare che possano esistere farmaci che siano in grado di curare i deficit cognitivi forse è un inizio ma quello che serve è colmare il buco apprenditivo e intellettivo di una vita.

La mia malattia può essere usata come studio di come funziona la nostra intelligenza, io faccio spesso queste riflessioni su me stesso anche se per ora non hanno portato a nulla se non a una maggiore consapevolezza di come si crea il deficit cognitivo e intellettivo.

Iniziare a pensare su come la nostra intelligenza funziona e iniziare a costruire qualcosa che ci somiglia, parlo di intelligenza artificiale è una strada secondo me per la cura dei nostri deficit e delle nostre difficoltà cognitive, penso molto a queste cose, forse sono un folle ma posso già mettere giù uno schema e schematizzare la mia malattia mentale e vedere se da questo schema posso migliorare qualcosa.

Il tagliaerbe che da povero ritardato diventa un mostro con superpoteri può essere una strada per migliorare quello che si conosce dei nostri deficit e migliorare la struttura neurologica per fare in modo che quello che è stato perso sia rinnovabile con nuove informazioni in una struttura avanzata, al fine di portare il malato mentale a non essere più sucube della sua patologia e di avere quel potere che gli è sempre mancato nella sua vita come nella mia.

Io fantastico molto in queste cose ma credo che una strada ci possa essere, non so questo credo va molto a rilento e il mio problema è che faccio fatica ad acculturarmi e migliorare il mio sapere, il ragionamento non mi manca anche se solo per pochi elementi alla volta, strutture semplici ma è l’unica cosa che va in me, quello che manca in me è la capacità di raccogliere informazioni e trattenerle oltre che al noto problema della mbt.

 

Tags: , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento