Lottare Contro I Mulini a Vento

Questa influenza mi ha proprio steso, mi sto rendendo conto che la mia lotta è solo una lotta contro i mulini a vento, la mia stupidità è senza limiti, casco negli errori di sempre e finisco sempre nella solita situazione, L’imbecille di turno.

Non voglio raccontare l’esperienza che mi ha portato a questa constatazione, ma cadere nei soliti errori dopo anni porta alla consapevolezza che i miglioramenti non sono stati fatti…

Mi faccio tradire ancora dalle emozioni di umiliazione e finisco per peggiorare ulteriormente la mia situazione perdendo la stima di me stesso e per chi mi circonda.

Da un punto di vista analitico sono consapevole che non posso migliorare la mia intelligenza e la mia astuzia, sono lo stupido di sempre e questo destino non posso cambiarlo, quello che è il problema neurologico e quello che ne consegue è una sfida impossibile perchè anche se si risolvesse il problema neurologico alla fine sarei sempre senza sostanza e fondamenta, non ho una mia identità e non posso recuperare quello che è andato perduto causa della cattiva retenzione delle mie cellule neuronali.

I miei neuroni non registrano, più si va avanti e più è peggio, mi trovo oggi a disprezzare la vita e quello che ne fa parte, non amo ne me stesso ne le persone, vorrei morire e non vorrei avere ne un funerale e niente di me che rimanga in vita, se non nei ricordo di qualche povero sfigato che mi ha conosciuto, il mio desiderio è essere cremato e che le mie ceneri vengano buttate nella spazzatura perchè è quello che sono, non amo la vita e non amo le persone, non sono fatto per vivere e no ho ancora trovato il coraggio di farmi fuori.

Ieri sera ho provato confidarmi con la mia amica della Scozia e non mi sono sentito compreso, del resto credo che in pochi possono farlo ma nessuno di questi mi frequenta e vive con me… il mio cervello non è fatto per esistere, quello che vive lo perde… la mia esistenza è insignificante e inutile, essere una persona con un cervello sano è una sfida impossibile e forse è qua che la mia vita smette di avere significato… conosco il problema come un diagramma a blocco ma odio me stesso le persone e la mia vita, non prendo decisioni ora, quamndo la depressione svanirà penserò il da farsi, adesso i sentimenti ingannano e la lucidità non c’è, c’è solo la stupidità che mi fa visita e si impadronisce di me e della mia vita, senza lasciarmi via di fuga da lei…

Tags: ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento