Migliorarsi E Non Saperlo

Mi capita spesso che molte persone cercano di farmi notare i miei miglioramenti e io non sono quasi mai consapevole dei miglioramenti che faccio o che ho fatto.

Tutto questo in molte cose crea una perdita di motivazione e di autostima, il concetto di migliorare o migliorarsi viene perduto crollando nella consapevolezza di inadeguatezza e di incapacità.

Forse posso provare a citare il perchè:

ho preso consapevolezza che non ho un buon accesso ai miei ricordi e perdo la stragrande maggioranza delle situazioni che vivo; per cui quello che viene a mancare è il confronto di quello che ero in passato e di come sono ora, oppure di quello che facevo prima e di quello che riesco fare ora e, detto questo, si spiega il motivo per il quale non mi accorgo dei miei passi e dei miglioramenti.

Come reagire allora in una situazione simile in cui non si ha la concezione di migliorarsi o di potere migliorare?

Spesso finisco fare cose che mi danno piacere e lascio perdere le altre, tutto si basa su un piacere momentaneo e non basato sulla evoluzione e sugli sforzi fatti.

Diventa così difficile arrivare a traguardi o riuscire a porsi degli obiettivi fatti di sforzi o sacrifici perchè quando si presentano difficoltà l’unica concezione è quella di non essere in grado di affrontarle o di non poterle affrontare, la consapevolezza di inadeguatezza e di incapacità mi domina e questo frena il mio perseguire strade difficili nelle quali si celano i miei traguardi e le soddisfazioni che potrei avere.

Però adesso che sono consapevole di questo la domanda è come riuscire scavalcare questo limite che mi impedisce di inseguire i miei sogni e i miei obiettivi?

Tags: , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento