Recupero Cognitivo Tramite I Videogiochi

Molti vedono i videogiochi come qualcosa che danneggiano psicologicamente le persone, forse questo è vero ma se si abusa di essi come in qualsiasi altra cosa.

sto cercando di usare i videogiochi come un allenamento cognitivo per la visione periferica e i riflessi, scontrandomi con altre persone mi scontro con i miei limiti neurologici e vado a toccare un tasto dolente che di solito infastidisce in mezzo alle persone in una maniera piacevole e forse attivante, è come fare una riabilitazione cognitiva in una maniera piacevole e forse il piacere e le cose che attraggono sono importanti per la riabilitazione psichiatrica.

L’importante è non abusare dei videogiochi ma è solo un piccolo spazio che a lungo andare forse può essere anche social.

Ho anche una idea, io ad esempio odio le strategie e cercare di prevedere le conseguenze delle mie azioni, il mio disturbo mi porta a questo ma se trovassi un gioco di strategia piacevole simile agli scacchi o ai giochi di strategia come ad esempio quelli della Blizzard o quelli di ruolo andrei a usare delle funzioni cognitive che non sono abituato ad usare, perchè non siamo fatti solo di visone periferica e riflessi, ma anche di un ampia gamma di varietà di cognizioni ed emozioni.

I videogiochi sono solo una piccola parte di quello che può essere un recupero cognitivo, ma c’è anche il corpo e il cibo a partire dal farselo da se….

Tags: ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento