Amare Mi Rende Schiavo

burning_suicideMolte volte mi asono chiesto perchè sono così dipendente da quello che possiedo e che ho, come per i vestiti e tante altre cose.

Per quello che posso dire è che quello che amo e che possiedo mi rende schiavo e limita  avolte la mia libertà e il mio modo di essere.

Oggi ad esempio ho acquistato  il pacchetto film di Sky poi stasera era come se dovessi per forza guardare un film, oppure a volte capita di prendere qualcosa e sentirmi in obbligo di usarla perchè l’ho presa.

Mi sono dato tanto da fare sempre per avere e possedere ma in realtà non sono io che possiedo loro ma sono loro che possiedono me e la mia vita, in pratica sono schiavo di ciò che adoro e ciò che mi piace.

I vestiti sono molto importanti ma non sono io a possedere loro sono loro che possiedono me, sono schiavo dei miei vestiti che amo e che adoro come per la tecnologia e tante altre cose.

Liberarsi di ciò che si ama non è la soluzione più adatta forse è anche la più stupida, ma non lasciarsi schiavizzare da ciò che si ama e si possiede forse è la più saggia cosa da fare e da imparrae, ma ci vuole tempo e la consapevolezza che non sono io a possedere e a usare loro ma sono loro a essere padroni di me e di usare me.

Con i vestiti ho sempre sofferto molto questa mia schiavitù che ho nei loro confronti, ho provato bruciarli e liberarmi di loro, ma ho solo subito una perdita e non ho smesso mai di essere lo schiavo di ciò che amo e possiedo, stessa cosa per la tecnologia e per le ragazze con le quali ho provato farmi avanti.

Per ora è solo un piccolo esame di coscienza ma vivere una utilità e un piacere senza essere schiavi di quello che si adora e si ama ci vuole una vita, io non so se ci sarà un momento in cui sarò schiavo di me stesso senza subire l’erstrema schiavitù di quello che ho e che adoro,, forse un equilibrio ci può essere ma sarà solo il tempo a dire quale sarà questo equilibrio e che tipo di schiavo sarò con me stesso e con quello che amo e che adoro.

Tags: , , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento