Sbirciare Tra Le Ex

mammaSono andato nel profilo internet di Silvia Bet e ho scoperto che è diventata mamma, sono felice per lei ma questo segna anche la fine di qualsiasi sogno di parlare con lei, non so quello che è stato per me il primo amore e vedere la fine di questo mi fa capire che le sconfitte, le umiliazioni le perdite è quello che ci rende più forti, è molto difficile subire umiliazioni accettare che nulla può cambiare le cose, accettare il proprio fallimento è la cosa più difficile per ognuno di noi, ma quando lo si fa e si riesce a farlo in mezzo agli altri forse si abbandona quella competizione faticosa e assurda che rovina me stesso e chi ho avuto intorno. La competizione a volte aiuta a migliorare ma a volte è quello che fa male a noi stessi, perchè a volte per competere ed essere migliori di chi abbiamo intorno finiamo se siete come me per sperperare capitali assurdi o anche danneggiare la nostra persona in mille maniere diverse.

Lo stesso dimostrare di essere più intelligenti e forti di altri è un segno di debolezza e di vulnerabilità e io di questi segni ne mostro ancora tantissimi e so che l’unica cosa che posso fare è accettare le sconfitte e le umiliazioni perchè alla fine sopportando queste cose migliora noi stessi e ci rende più forti.

Forse chi vediamo chi è migliore o riesce meglio di quello che faccio io o voi alla fine non so se è veramente così forte di sbattere la testa una vita e sbattere contro a limiti che demoliscono la persona e la loro vita…

Quello che dico è che ho cercato di seguire gli standard e sentirmi in difetto quando non erano miei ma non lo saranno mai, non sono la mia vita e la mia felicità, il difficile credo e che a volte è necessario riconoscere e vivere altri standard di vita con nuove strade e nuove possibilità.

Io sono un malato mentale sessualmente indefinito, i miei standard non possono essere quello che i miei genitori ao amici avrebbero voluto.

Tags: , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento